La situazione attuale

L’Italia è il Paese europeo con il più alto consumo pro capite di acqua in bottiglia e seconda al mondo dopo il Messico.
206 litri di acqua imbottigliata è il consumo medio
pro-capite in Italia ogni anno, contro una media europea di 106 litri, pari a circa 8 miliardi di bottiglie di plastica consumate.

30% è la quota degli italiani che non si fida a bere l’acqua del rubinetto nel 2016, il 7% in meno di dieci anni prima, mentre in media il 55% dei cittadini europei dichiara di bere acqua del rubinetto così come viene erogata.

La nostra ambizione

Triplicare il numero degli utenti CAP che dichiarano di bere solo, o quasi solo, acqua del rubinetto, fino a raggiungere il 70% degli utenti nel 2033.
 

infografica_test.png

NUMERO DI UTENTI CAP CHE DICHIARANO DI BERE SOLO, O QUASI, ACQUA DEL RUBINETTO

(Rilevazione CAP - survey di Customer Satisfaction)




Come raggiungere l'obiettivo

  • Campagne di educazione e comunicazione sulla promozione dell’acqua del rubinetto.
  • Promozione e valorizzazione delle Case dell’Acqua.
  • Implementazione dei Water Safety Plan.
  • Estensione e miglioramento dei controlli e del monitoraggio delle acque.
  • Promozione servizio di analisi dell’acqua del rubinetto a richiesta presso gli utenti.

Il nostro contributo

64 mln €

STANZIATI DA CAP PER CONTRIBUIRE AL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ACQUA




Come

  • Interventi per la riduzione della vulnerabilità dei sistemi idrici attraverso l’implementazione dei Water Safety Plan e l’estensione a tutto il territorio della Città metropolitana di Milano.
  • Miglioramento dei controlli e del monitoraggio delle acque, a partire dall’aumento dei parametri monitorati e del numero di sonde presenti nei pozzi.

Guarda l'intervista a Desdemona Oliva, Direttrice area Ricerca&Sviluppo

Traguardi raggiunti nel 2018

  • Implementazione del WSP su ulteriori 7 SAC (Sistemi Acquedottistici Chiusi) della Città metropolitana di Milano (Lainate, Melegnanese, Milano Est, Incirano Sud, Paderno Dugnano, Cinisello Balsamo e Bollatese).
  • 166 il numero delle Case dell’Acqua presenti sul territorio di 120 i Comuni, con un volume complessivo di acqua erogata pari a circa 27 milioni di litri e un risparmio totale di plastica stimato in circa 730 tonnellate.
  • 5.295 studenti coinvolti in programmi di educazione ambientale volti a diffondere consapevolezza e cultura condivisa intorno alla tutela e al rispetto della risorsa idrica.
  • 150 mila euro stanziati per le stagioni sportive 2018/2019 e 2019/2020 a 22 soggetti tra società e associazioni sportive protagoniste del territorio milanese per sostenere una cultura sportiva responsabile.
  • 265.000 euro il valore totale delle sponsorizzazioni e liberalità per sensibilizzare a un consumo consapevole della risorsa idrica.